Mangiare è un atto estremo d'Amore

Mangiare é un atto estremo

 

La cucina e il servizio innanzi tutto, ché per me il mangiare è un atto estremo:
tu prendi un “qualcosa” che è li vicino a te,
e te lo metti dentro.

Questo “qualcosa” poi, se non ti uccide, diventa parte di te. Se non hai una scelta rispettosa di questo “qualcosa” vuol dire che non rispetti neppure te stesso e, di conseguenza, non rispetti neppure l’altro.

Ciascuna delle Persone che lavorano qui, ognuna a modo suo, è partecipe di ciò.

riviera-0051-1-3.jpeg
20200304 - Riviera New Menu 0096(1)

Prodotti reali

 

Nessuna pretesa se non proporvi ciò che sappiamo trovare di meglio: niente meglio che questa frase di Josko Gravner per riassumere il Buon Senso che ci guida:

“…lei mi chiede cosa ne penso dei vini naturali, se è giusto o meno una certificazione?
Non so quale sia la risposta, e sa perché?

Perché faccio il Vino, il mio Vino e non quello dettato da un disciplinare o da una tendenza!

E per fare il mio Vino cerco di rispettare al massimo la mia Terra, rispettando tutto l’eco sistema.

In tutti questi anni ho visto l’inutilità dei disciplinari, delle certificazioni perché alla base di ogni vino prima ancora dell’uva ci dovrebbe essere l’onestà del produttore e questa non la si impara andando a scuola o aderendo ad una filosofia di produzione…e tanto meno non la si può certificare.”

risi-e-bisi-2
6B0D7B12-C580-4215-8F00-389B364D4210

Ristorante : un atto politico

L’ospite si siede alla tua tavola e si affida a te, si fida di te.

Come ristoratore hai allora 2 possibilità di scelta per la preparazione dei tuoi menù :

  • o quella d’una filiera virtuosa fatta da piccoli produttori locali rispettosi, personalmente sempre verificabile (quindi una tracciabilità assoluta) a basso impatto sia carbone che ambientale, con prodotti salubri ed equilibrati all’essere, quelli che faranno solo del bene al nostro corpo (e all’anima), alimentando una economia diffusa

  • o quella dell’industria agroalimentare, anonima e dal tracciamento impossibile, gestita solo da poche multinazionali uniche beneficiarie dei costi, con un altissimo impatto sia carbone che ambientale e quindi sulla salute dell’Ospite ma non solo, con prevedibili costi futuri per il sistema sanitario (se c’è) e economico più generalmente (se sto male lavoro male o proprio non ci vado), cioè per le tasche non di uno ma di tutti i cittadini.

Qualunque quindi sia la scelta del ristoratore, questa inevitabilmente avrà un impatto sull’economia globale di un Paese e sulla salute di chi lo abita.

“...più tempo passiamo a mangiare industriale e a guardare trasmissioni di cucina, meno cuciniamo e meno ci occupiamo di noi ”  (M. Pollan)

6494A6FD-C4FD-4EE2-BBD8-6C6343D3AADF
20
CONTATTI

+ 39 041 522 7621

rivieravenexia@gmail.com

aperto per cena dal mercoledì alla domenica
dalle 19.00 alle 22.30
sabato e domenica anche a pranzo
dalle 12.30 alle 14.30

Dorsoduro 1473, Fondamenta Zattere al Ponte Longo, 30123 Venezia, Italy riviera venexia srl pi 04206940274

Come raggiungerci :

Vaporetto (water-bus) : San Basilio stop (line 2, 6, N) o Zattere (line 2, 5, 6, N)

Contattaci per dettagli

rivieravenexia@gmail.com

riviera venexia srl pi 04206940274